Il Tè, un potente alleato del benessere

 

L’utilizzo del tè nel nostro Paese è ancora poco diffuso, mentre le popolazioni orientali, Asiatiche e anche Nord Europee ne fanno largo consumo.


La bevanda che noi conosciamo deriva dall’infusione delle foglie di un alberello originario dell’Asia: la Camellia Sinensis.


Le popolazioni di quei luoghi coltivano e raccolgono il tè in molte maniere e per questo esistono tantissimi tipi di tè con gusto e colore differenti tra loro.


La raccolta delle foglie deve avvenire nel periodo e nel modo corretto per ottenere il risultato desiderato. I tipi di tè più conosciuti sono: il tè Verde, il tè Oolong, il tè Nero, il tè Bianco ed i deteinati.


La differenza è dovuta soprattutto al grado di fermentazione raggiunta nella lavorazione delle foglie.

 

 

Il tè Verde viene raccolto e velocemente essiccato in modo che la fermentazione non abbia inizio. È un tè in genere dal sapore più pungente e dal colore più chiaro nella tazza.

 

Il tè Oolong viene lasciato fermentare brevemente. Il suo sapore è più delicato e ha un colore più dorato in tazza.


Il tè Nero viene lasciato fermentare più a lungo e in seguito torrefatto a 80/100 °C. Risulta più corposo e ricco di teina con un sapore più pieno e un colore più intenso in tazza.

 

Il tè Bianco è una qualità pregiata di tè verde dal momento che si usano solo piante di luoghi particolari, e la raccolta si verifica solo in un brevissimo periodo dell’anno. Inoltre vengono usate esclusivamente le foglioline apicali della pianta, più tenere e pregiate.


I tè deteinati naturalmente come Bancha e Kukicha vengono raccolti quando le foglioline cominciano ad essiccarsi. Si passano le foglioline o i rametti al vapore, per rimuovere la teina, e si essiccano velocemente. Sono tè meno aromatici, ma molto diuretici.

 

Il mondo del tè è infinitamente arricchito dalla possibilità di creare miscele fra le diverse qualità dando vita ad un’infinità di prodotti con profumi e sapori

molto diversi e decisamente gradevoli.

 

In alcuni casi si ricorre anche all’aggiunta di essenze, fiori, bacche e scorze per ottenere tè dai profumi esotici, in altri casi si può ricorrere ad un processo di affumicatura, come nel Russian Caravan.


Il mondo del tè è quindi davvero variegato e complesso e permette di soddisfare anche i palati più esigenti con profumi e sapori adatti ad ogni esigenza o momento della giornata.


Il tè è interessante per il nostro palato e prezioso per il nostro benessere, come si può rilevare anche dall’aumento della produzione e del consumo.


La produzione di te è in continuo aumento, così come il suo consumo mondiale.
Nel 2000 la produzione mondiale ha raggiunto le 3.819,00 tonnellate e nel 2010 si è superato il tetto dei 4 milioni e mezzo di tonnellate. I maggiori produttori sono Cina e India, mentre il consumo pro capite europeo è di 0,6 Kg l’anno e quello italiano di 0,1 Kg l’anno.

Un fenomeno importante e in continua crescita.

 

 

Al di là dell’aspetto voluttuario, perché il tè è un ottimo alleato del benessere?

 

Guardiamo meglio che cosa contiene questa graziosa fogliolina.

 

Cosa rende il tè così interessante per il nostro benessere e per il nostro palato? La Xantine, ovvero Teina e Teofillina con azione tonica del Sistema Nervoso.

Composti Fenolici
Sono sostanze aromatiche che conferiscono sapore e colore alla bevanda.
I più importanti sono i Flavanoli che conferiscono proprietà antiossidanti, e che, purtroppo vengono degradati in gran parte durante il processo di fermentazione. I più importanti Flavanoli  sono epigallocatechina ed epigallocatechina gallato. Questi componenti conferiscono al tè un sapore amarognolo e astringente.


I flavanoli ossidati durante la fermentazione danno origine a composti aromatici e colorati: polifenoli, Tearubigina e Teaflavine. Durante il processo di fermentazione la teaflavina diminuisce, mentre la teorubigina aumenta.

Flavonoli:
I più importanti sono la quercitina, il Kampferolo e la miricetina oltre a teorubigina e teaflavina. Presenti sotto forma di glucosidi, sono potenti antiossidanti.
Componenti minori sono:
le proteine che rappresentano circa il 15% nel tè prima della fermentazione e sono un ottimo substrato per gli enzimi che agiscono durante la fermentazione.
I lipidi che rappresentano circa il 6/7% delle foglie secche e fra cui troviamo acido oleico, linoleico e palmitico.
I carboidrati presenti come polisaccaridi che non si trovano nell’infuso.
Vitamine B1,B2,B6, vit.K e caroteni.
Minerali come magnesio, manganese e Zinco, potassio e calcio.
L’Acido Ossalico, presente soprattutto nel tè nero è considerato un anti-nutriente in quanto è in grado di contrastare l’assorbimento di minerali importanti come Calcio e Ferro.
Tuttavia, un paio di tazze al giorno di tè nero non alterano l’assorbimento dei metalli importanti per l’organismo. Nel tè verde la presenza di Acido Ossalico è praticamente nulla.

 

Perché il Tè è un alleato del benessere?


Grazie all’effetto dei suoi componenti il tè non è solo una bevanda piacevole e gratificante per il palato, ma diventa un vero alleato della nostra salute!
Le metilxantine (teofllina e Teobromina), sono ottimi diuretici e tonici del SNC, con un’azione più dolce e protratta nel tempo, rispetto alla caffeina.
I Flavonoidi sono potentissimi antiossidanti e anti-degenerativi.  Contrastano l’insorgenza di malattie cardiache e autoimmuni. In vari studi è stata dimostrata l’efficacia dell’ ECGC (epigallocatechina gallato) nell’abbassare i livelli di colesterolo, trigliceridi e LDL.
Inoltre l’ECGC ha dimostrato un’ottima azione antivirale.
Sembra di poco conto, ma visto che ECGC è uno dei più potenti antiossidanti vale la pena di farsi tentare da questa bevanda aromatica e gradevole che oltre a gratificare il palato preserva la nostra saluta e previene danni dovuti allo stress ossidativo, all’invecchiamento e all’inquinamento!
Naturalmente per ottenere i migliori benefici da questo infuso è necessario usare un’acqua estrattiva di ottima qualità e di sicura provenienza per non inquinare questa bevanda salutare!

Buon tè a tutti!

 

E se volete vi aspettiamo all’Erboristeria L’Altea di Roma con preziose miscele di tè e tisane per scoprire tradizione, originalità e benessere in queste miscele millenarie. La nostra è un’esperienza più che ventennale nella scelta, selezione e cura di pregiate miscele.

 

Anche on-line.

 

Se vuoi leggi di più sulle nostre varietà di Tisane e Tè.

 

 


Scrivi commento

Commenti: 0